Secondo il Telegraph dal mese di Settembre 2007 si potrà giocare a poker in qualsiasi pub inglese o gallese. Ovviamente parliamo di qualche pound a persona quindi tavoli “low limit”. La decisione è stata presa a seguito della crescente popolarita del poker giocato da quasi 6 milioni di inglesi, secondo le ultime stime.

Un portavoce del Ministero di Media e Sport inglese ha negato il fatto che la nuova legge aprirà la strada ad una “gambling bonanza”. “Il cambio riflette il fatto che le persone vogliono essere in grado di giocare a diversi giochi nei pub e che quelli popolari 40 anni fa sono stato sostituiti dal poker. Crediamo che permettere di scommettere qualche pound a poker nei pubs sia un modo per evitare che i tornei siano comunque giocati di nascosto”.

Il governo inglese deciderà il prossimo anno quale sarà la cifra massima da poter scommettere nei pub.