PartyGaming ha annunciato la volontà di espandersi nel mondo delle scommesse con una spesa che si aggira intorno ai 500 milioni di sterline. Secondo alcune voci il primo accordo riguarderebbe un betting operator europeo di piccole dimensioni. Le azioni di PartyGaming sono state colpite dagli eventi negli Stati Uniti.

Party ha risposto a queste preoccupazioni dichiarando che non accetterà scommesse da giocatori provenienti dagli USA, iniziativa già attuata da un grande operatore in UK come Ladbrokes.

Il successo in termini di scommesse avuto dal Mondiale ha spinto Party ha entrare nel mondo dello sport betting. Effettivamente, con il grande numero di iscritti, Party non dovrebbe avere difficoltà ad acquisire nuovi clienti. Partygaming guarda attentamente il mercato come abbiamo già riscontrato con il lancio del Blackjack e del sito sul Backgammon.

Non siete ancora iscritti a Partypoker? Leggi maggiori informazioni su Party Poker

“scommesse” “poker” “bookmakers”