Richard Lee, sesto al WSOP main even con una vincita di $2,8 milioni di dollari, è stato indicato dalla polizia di San Antonio come la persona al centro di attività illegali. A Bodog possono essere contenti di aver scelto di sponsorizzare Jamie Gold nonostante l’accaduto.

Richard Lee è infatti in guai molto più seri di quelli di Jamie Gold, il vincitore del WSOP. La polizia di San Antonio ha infatti seguito i movimenti di Lee per mesi ed ha trovato delle ricevute con oltre mezzo milione di dollari in vincite.

Diverse case sono state perquisite nell’operazione ma quella di Lee sembra essere il centro dell’attività del sito di gambling illegale che veniva gestito fuori dagli USA. La Polizia sta sequestrando diverse proprietà di Lee, staremo a vedere cosa ne sarà dei 2.8 milioni di dollari vinti alla World Series of Poker.

Non c’è due senza tre? Ci aspettiamo allora il terzo scandalo del 2006 WSOP.

Articoli correlati: Bodog su Jamie Gold