Astrabet condivide le dichiarazioni dell’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione europea.Le sue conclusioni non fanno altro che confermare la legittimità del provvedimento emesso dal Tribunale di Roma che, tuttavia, continua ad essere, inspiegabilmente, non ottemperato dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato”.

Astrabet informa, inoltre, che i propri legali Benelli, Guerra e Ripamonti “stanno esaminando ulteriori iniziative da intraprendere in ordine al mancato ripristino della connettività ordinato dal Tribunale di Roma

fonte: lautomatico