Nella giornata di oggi le azioni legate a 888 Holdings(-51%), Neteller(-63%), Partygaming(-65%) and Sportingbet(-69%) sono scese a livelli mai visti prima alla borsa di Londra. Nel momento in cui il presidente Bush firmerà l’ Anti-Internet Gambling Bill i giocatori americani non saranno più in grado di piazzare scommesse. Almeno così sembra. Le banche infatti avranno 270 giorni per implementare quanto descritto dalla legge.

Un importante gruppo di 5000 banche The Independent Community Bankers of America (ICBA) ha dichiarato che monitorare i pagamenti elettronici sarebbe “virtualmente” impossibile per gli istituti di credito in quanto i “wire transfer” non mostrano il tipo di transazione effettuata. Leggi: “banche contro il blocco del gambling“.

Nonostante la situazione sia ancora incerta su come le banche riusciranno a bloccare i pagamenti l’anti-gambling bill è sicuramente un duro colpo per l’industria. Alcune delle aziende con base in UK ottengono dai giocatori americani circa l’80% delle entrate totali e ci sono molte speculazioni sul loro futuro.