Sono state da poco pubblicate le graduatorie con le aggiudicazioni dei punti di gioco ippico e sportivo. Nelle anticipazioni della vigilia si parlava del ruolo di protagonista delle tre maggiori aziende italiane, Lottomatica, Snai e Match Point (Sisal) e di due grandi operatori esteri come i greci di Intralot (una delle tre aziende di giochi più grandi del mondo) ed al bookmaker Eurobet. E questi 5 operatori, con delle nette differenze tra loro, sono stati effettivamente quelli ad aggiudicarsi la maggior parte dei punti all’asta.

Nel dettaglio, a Snai S.p.A. sono stati assegnati 1.206 diritti sportivi (342 negozi e 864 corner) e 3.886 diritti ippici (99 negozi e 3.787 corner). L’acquisizione dei nuovi diritti consente a SNAI una copertura territoriale omogenea e capillare su tutto il territorio nazionale, mediamente con un Punto SNAI ogni 10.000 abitanti, un terzo del disponibile. SNAI S.p.A., che si riconferma il principale operatore del mercato italiano delle scommesse, punta a rendere operativi i nuovi negozi ippici e sportivi entro la prima metà del 2007.

Sono complessivamente 110 i punti sportivi aggiudicati da Ladbrokes. Nello specifico il bookmaker ha vinto 59 negozi e 51 corner. Cogetech Spa ha ottenuto 111 nuove concessioni per la raccolta di scommesse ippiche e sportive che amplia la rete di vendita.

Non era certamente tra i protagonisti più attesi ma la Merkur , parte del gruppo Gauselmann, colosso tedesco e internazionale nel settore degli apparecchi da intrattenimento e per i casinò, ha davvero sbalordito tutti. La società tedesca si è infatti aggiudicata ben 76 negozi sportivi e 151 corner, risultando uno degli operatori con più punti sportivi assegnati in assoluto. (info agicoscommesse)